La Mediazione Familiare

La Mediazione Familiare favorisce e agevola - in contesti di crisi familiare dovuti alla separazione o al divorzio della coppia (di diritto o di fatto) - la risoluzione e gestione delle dinamiche conflittuali, la creazione di uno spazio in cui sia possibile uno sviluppo positivo della crisi e del conflitto e un intervento volto alla creazione di uno scambio comunicazionale efficace. Il processo di Mediazione garantisce, per entrambe le parti, il rispetto delle necessità emotive, facilitando l’adozione di uno schema orientato alla soluzione e negoziazione delle controversie; in presenza di minori il focus è orientato nella costruzione di una corretta bigenitorialità dei mediandi, a vantaggio del benessere del minore. Il Modello Pluralistico Integratoapplicato alla Mediazione Familiare, offre al Mediatore un’ampia gamma di strumenti che si adattano alla realtà della coppia e della famiglia. Un intervento ecologico e personalizzato, centrato sui bisogni dei mediandi.

• Il Mediatore Familiare è un soggetto neutrale e imparziale che interviene per agevolare la soluzione di conflitti nella coppia/famiglia. Aiuta le parti a comunicare in maniera costruttiva per raggiungere un accordo scritto, che sia soddisfacente per tutti i familiari coinvolti, evitando la via giudiziale. Dirime problematiche di tipo relazionale, organizzativo ed economico che possono sorgere tra coniugi/conviventi, prima, durante e dopo la separazione e il divorzio. Nello svolgimento della professione interagisce con figure quali: assistenti sociali, psicologi, magistrati e avvocati.

La mediazione Familiare è una professione disciplinata dalla L. 4/2013 e definita dalla norma UNI 11644- 2016

 

Formazione in Mediazione Familiare

Le sedi ASPIC che si occupano di formazione in Mediazione Familiare

  • ASPIC Firenze-Siena-Pisa
  • ASPIC Alessandria - Genova - Savona
  • ASPIC Modena - Bologna
  • ASPIC Perugia
  • ASPIC Milano
  • ASPIC Bari
  • ASPIC Brindisi - Lecce e Taranto
  • ASPIC Latina
  • ASPIC Napoli
  • ASPIC Ancona
  • ASPIC Catania
  • ASPIC Cosenza
  •  

    Finalità e metodologia

    Offrire un percorso di qualifica professionale in Mediazione Familiare, orientato alla risoluzione delle dinamiche conflittuali, allo sviluppo positivo della crisi e all’agevolazione dello scambio comunicazionale all’interno della coppia/ famiglia durante la separazione o il divorzio. Il corso è suddiviso in due annualità comprensive di: 240 ore di apprendimento teorico-pratico su materie specifiche e complementari della mediazione, di cui una parte in FAD. 80 ore di pratica supervisionata e supervisione.

     

    Destinatari

    L’accesso al corso è riservato a chi è in possesso di laurea, almeno triennale, nell’area umanistica, sanitaria e sociale o a quei candidati con adeguata e documentata esperienza professionale,almeno quinquennale, nelle aree sociali, educative e sanitarie.

     

    Tematiche

    Approccio Pluralistico Integrato nella mediazione familiare - Teoria della comunicazione e ascolto - Il colloquio nella relazione di mediazione -Ciclo di vita della coppia e della famiglia - Formazione, sviluppo e crisi della relazione di coppia - Stili di collusione e conflitto nel rapporto di coppia - Implicazioni relazionali e giuridiche nella fase di separazione e divorzio - Diritto di famiglia e minori - Il ruolo dei figli e della famiglia di origine nella separazione e divorzio - Modelli e tecniche di mediazione nell'approccio integrato - Dal conflitto al processo di mediazione - Analisi della situazione e dei bisogni individuali e del contesto - Contratto di mediazione - Tecniche di mediazione familiare integrata ASPIC - Elementi di diritto familiare, quadro legale della separazione e del divorzio - Etica e deontologia, confini professionali e rapporto con la rete professionale.

     

    Università Popolare del Counselling U.P.ASPIC

    Email: info@unicounselling.org

    Tel. 06 54225229