Il Counseling

Il Counseling, o Counselling, nasce come vera e propria figura professionale negli Stati Uniti intorno agli anni '20, come risposta a tutti coloro che, pur svolgendo un lavoro richiedente una buona conoscenza della personalità umana, non erano né psicologi né psicoterapeuti. Approda in Europa negli anni '30, attraverso la Gran Bretagna, sia come servizio di orientamento pedagogico, che come strumento di supporto nei servizi sociali e nel volontariato. In Italia per arrivare ad una specifica definizione di competenza dobbiamo attendere gli anni '80. Il Counseling, come attività professionale, è nato in Italia negli anni ’70 negli studi di professionisti di cultura anglosassone. I primi percorsi formativi risalgono ai primi anni ’80 come dimostra l’articolo pubblicato l’11 marzo 1984 sul Settimanale Scientifico delle Nuove Metodologie di Training e Formazione Professionale “Training News” in cui Edoardo Giusti, fondatore e presidente dell’ASPIC, presenta il programma del Training di Perfezionamento “Gestalt Counseling”.

Il Counselling si esplica all’interno di un processo di ascolto, orientamento e accoglienza;tale processo intercorre tra due persone, in cui una si rivolge all'altra per cercare di rispondere ad un bisogno specifico, emerso in un determinato momento di vita, relativo all'ambito familiare, ai rapporti affettivi, agli ambiti lavorativi e di autorealizzazione personale ed esistenziale. E' disciplinato dalla L. 4/2013 per le professioni non regolamentate, non rientra nel panorama delle professioni sanitarie (quali: psicologo-psicologo psicoterapeuta-medico- medico psicoterapeuta), quanto piuttosto in quel vasto panorama professionale che si occupa di benessere e miglioramento della qualità della vita (Coach, Life Coach, operatore olistico ecc..) utilizzando tecniche comunicazionali avanzate. E' una figura professionale che attraverso le proprie conoscenze e competenze, è in grado di favorire la soluzione ad un quesito esistenziale e/o relazionale, per il singolo o per i gruppi. In questo senso si può parlare del Counselling come di un modello di intervento che mira a porre gli individui e i gruppi in una condizione di empowermentindividuale, gruppale e nel senso più ampio del termine comunitario.

 

Ambiti di intervento del Counselling

• Individuale: per la soluzione di difficoltà esistenziali, relazionali e per la promozione del benessere personale.

• Sociale e comunitario: per l'accoglienza, l'orientamento ed una crescita di comunità e gruppi empowered ed empowering, passando per le scuole, l'associazionismo, le istituzioni, la rete formale e informale dei rapporti nel territorio.

• Aziendale: attività di orientamento e formazione per il miglioramento del clima lavorativo, di formazione continua, comunicazione efficace ed empowerment aziendale e personale dei singoli lavoratori.

• ArtCounseling, che agevola il benessere dell'individuo attraverso le varie forme d'arte: musica, teatro, poesia, danza e pittura. 

La formazione in Counselling si inserisce così nel più ampio quadro della Educazione degli Adulti. Quest'ultima corrisponde ad un processo in cui l'individuo procede verso un'autorealizzazione all'interno di un contesto sociale dato e definito culturalmente, esito di nuovi livelli di apprendimento che si realizzano attraverso percorsi che hanno lo scopo di potenziare le attività creative individuali in relazione alla formazione generale e umanistica. L'apprendimento delle abilità di base del Counselling consente di integrare saperi professionali trasversali, offre un orientamento alla relazione e permette di mantenere e accrescere le specifiche abilità lavorative.

 

Sedi ASPIC Counseling

- Alessandria - Savona - Genova

Ancona

- Bari - Bat - Foggia

- Bologna

Brindisi

- Cagliari

- Caserta

- Catania

Cosenza

- Firenze - Pisa - Siena

Forlì-Cesena

Friuli Venezia Giulia

Latina

Lecce

Messina

Milano

Modena

Napoli - Avellino

Padova

Palermo

Peugia

Pesaro

Pescara

Salerno

Taranto

- Teramo

Terni

Venezia

Verona